Quel circo bianco, quasi nascosto

12 febbraio 2019 Fa strano pensare che, ad un passo da casa, esista un microcosmo come quello in cui mi sto muovendo oggi con le tavole ai piedi. Un anfiteatro così pregno degli elementi che vado cercando per monti che pare messo per scherzo dinnanzi. Nella giornata di sole che preannuncia respiri di primavera sono … Continue reading Quel circo bianco, quasi nascosto

Huda Paliza – il Canale delle Giulie

22.02.2019 Non poteva che nascere così, inattesa ed imprevista. Perché scendere con gli sci quel canale lì è stato spesso un pensiero che non è mai andato oltre il balenio di un guizzo nel cervello, sotterrato quasi subito dalle altre mete. Più confortevoli, più trafficate. Di sicuro più blasonate quello no, perché l'Huda Paliza vanta … Continue reading Huda Paliza – il Canale delle Giulie

L’urlo del Casaro (the ceesmaker’s scream)

05.01.2019 Qualche giorno fa mi sono permesso la frequentazione di un corso di Freeride, quello che un tempo chiamavano semplicemente fuori pista. Ho voluto provare a migliorare la mia tecnica di discesa sugli sci. 3 giorni intensi in cui , per la prima volta, ho fatto parte di una comitiva guidata da Guide Alpine professioniste. … Continue reading L’urlo del Casaro (the ceesmaker’s scream)

La falesia di Ugovizza

16.11.2018 La falesia di Ugovizza, realizzata dagli uomini della Brigata Julia, è perfetta per chi vuole muovere i primi passi arrampicatori senza troppi patemi d'animo. Una chiodatura oltremodo generosa e la scarsa lunghezza delle vie ne fanno un terreno ideale per i corsi. L'esposizione a S-O rende la parete perfetta per le giornate soleggiate di … Continue reading La falesia di Ugovizza

Quel profumo di resina che non avrei mai voluto sentire

Riporto di seguito l'articolo di Altitudini.it scritto da Simonetta Radice. Credo la mia prima intervista.. Omar Gubeila da due anni gestisce il rifugio De Gasperi, nelle Dolomite Pesarine. La stagione è finita ed è il tempo migliore per fare due chiacchiere in attesa del nuovo anno. Ma intanto succede l'imprevedibile. testo di Simonetta Radice, foto … Continue reading Quel profumo di resina che non avrei mai voluto sentire

Mangart, cima di confini

25.10.2018 "Questa si che è una bella rogna!" disse quella sera Cirillo al bar di Cave. Il turno in galleria appena finito lasciava sul volto il nero fumo di centinaia di lampade mal funzionanti appese ai trespoli giù, nel ventre della terra. Cave del Predil negli anni '50 era un paese ricco e brulicante di … Continue reading Mangart, cima di confini

La Madonnina di Berto

05.10.2018 Alberto, detto Berto, era un contadino di poche parole e grossa fede. Arruolato per scelta altrui negli alpini, da Villotta di Chions si ritrovò catapultato sulle cime delle Alpi Giulie, in quella selva di pareti e boschi dove le alte sfere degli eserciti contendenti avevano deciso di tracciare la linea del fronte. Un tratto … Continue reading La Madonnina di Berto