Mangart, cima di confini

25.10.2018 "Questa si che è una bella rogna!" disse quella sera Cirillo al bar di Cave. Il turno in galleria appena finito lasciava sul volto il nero fumo di centinaia di lampade mal funzionanti appese ai trespoli giù, nel ventre della terra. Cave del Predil negli anni '50 era un paese ricco e brulicante di … Continue reading Mangart, cima di confini