L’urlo del Casaro (the cheesemaker’s scream)

05.01.2019 Qualche giorno fa mi sono permesso la frequentazione di un corso di Freeride, quello che un tempo chiamavano semplicemente fuori pista. Ho voluto provare a migliorare la mia tecnica di discesa sugli sci. 3 giorni intensi in cui , per la prima volta, ho fatto parte di una comitiva guidata da Guide Alpine professioniste. … Continua a leggere L’urlo del Casaro (the cheesemaker’s scream)

La falesia di Ugovizza

16.11.2018 La falesia di Ugovizza, realizzata dagli uomini della Brigata Julia, è perfetta per chi vuole muovere i primi passi arrampicatori senza troppi patemi d'animo. Una chiodatura oltremodo generosa e la scarsa lunghezza delle vie ne fanno un terreno ideale per i corsi. L'esposizione a S-O rende la parete perfetta per le giornate soleggiate di … Continua a leggere La falesia di Ugovizza

Le placche calcaree della Val di Collina

Ogni arrampicatore, in cuor suo, quando va per monti cerca emozioni mute che solo la roccia può dare entrandoci in sintonia. L’alta Valle del But è racchiusa da pareti con cui dialogo da anni, che hanno visto crescere la mia passione per il verticale e che sento un po’ casa mia. Sono tornato pochi giorni … Continua a leggere Le placche calcaree della Val di Collina

“Cascata di Cave” e “del fortino”

27.01.2017 Oggi, finalmente, sono riuscito a salire un paio di cascate molto in voga nell'ambiente delle arrampicate su ghiaccio delle Alpi Giulie. 2 salite classiche molto frequentate, conosciute da sempre per la bellezza delle colate nonché per l'ambiente in cui si formano, in particolare quella "del fortino". Con il termometro dell'auto che segna -14° abbandonare il caldo abitacolo … Continua a leggere “Cascata di Cave” e “del fortino”

Piccoli Pellegrini

25.01.2017 Ho la caparbietà di innamorarmi spesso di luoghi negletti, di posti dove non passa anima viva da un bel pezzo. E lo faccio spesso, soprattutto d'inverno quando scorgere linee bianche tra i boschi delle alpi Carniche significa per me, il più delle volte, scoprire. Esplorare, verbo quasi estinto al giorno d'oggi seppur in voga nella mia … Continua a leggere Piccoli Pellegrini

“Per Rico” – Multipitch a Illegio

22.09.2016 La curiosità mi spinge oggi a mettere il naso su questa nuova via tracciata sulla parete all'estrema sinistra della falesia di Illegio o del M. Strabut che dir si voglia. I chiodatori sono vecchie conoscenze dell'ambiente, uno dei 2 è C. Craighero tra i maggiori frequentatori della falesia nonché tracciatore di altri itinerari piuttosto apprezzati. Assieme … Continua a leggere “Per Rico” – Multipitch a Illegio

Pilastro di Babele, vagabondi verticali

06.08.2016 Capita, con taluni, di essere talmente in sintonia che il vagabondaggio verticale non fa paura. Non è certo cosa diffusa negli usi di chi va per l'Alpe partire per una parete e una via ben precisa, con le difficoltà e i passaggi impressi nella mente a forza di fantasticarli e ritrovarsi altrove. Altra montagna. … Continua a leggere Pilastro di Babele, vagabondi verticali