Piccoli Pellegrini

25.01.2017 Ho la caparbietà di innamorarmi spesso di luoghi negletti, di posti dove non passa anima viva da un bel pezzo. E lo faccio spesso, soprattutto d'inverno quando scorgere linee bianche tra i boschi delle alpi Carniche significa per me, il più delle volte, scoprire. Esplorare, verbo quasi estinto al giorno d'oggi seppur in voga nella mia … Continue reading Piccoli Pellegrini

Il mago dell’effimero

14.01.2017 Il freddo ha un potere fenomenale: quello di interrompere la normalità. Elementi, vite, atmosfera. Tutto si ferma. Quando il termometro staziona sotto zero per parecchi giorni, come in questo periodo, la magia si ripete. Una magia dalle mille forme, dagli intensi colori ma un solo comune denominatore. Il silenzio. Siamo partiti presto oggi, alla … Continue reading Il mago dell’effimero

Rinsen, a piedi – Una meta dimenticata

28.09.2016 Se ti appoggi per un attimo al grosso tronco di un vecchio larice la montagna ti parla. Pure una pietra ha il suo linguaggio. Tenerne una tra le mani, mentre sei all'interno di uno degli anfiteatri naturali più belli del Friuli, trasmette vibrazioni. Magari non in maniera così diretta e decisa come un essere … Continue reading Rinsen, a piedi – Una meta dimenticata

“Per Rico” – Multipitch a Illegio

22.09.2016 La curiosità mi spinge oggi a mettere il naso su questa nuova via tracciata sulla parete all'estrema sinistra della falesia di Illegio o del M. Strabut che dir si voglia. I chiodatori sono vecchie conoscenze dell'ambiente, uno dei 2 è C. Craighero tra i maggiori frequentatori della falesia nonché tracciatore di altri itinerari piuttosto apprezzati. Assieme … Continue reading “Per Rico” – Multipitch a Illegio

Ferrata dei 50

11.09.2016 A pensarci bene, questa che sto scendendo - e cioè la parte di ferrata che collega il Creton di Culzei alla forca dell'alpino, è stata la mia prima via attrezzata. La percorsi all'incirca vent'anni fa assieme a Mario e Gigetto. Sono cambiate parecchie cose da allora, vicende della vita si sono susseguite, c'è chi è … Continue reading Ferrata dei 50

Pilastro di Babele, vagabondi verticali

06.08.2016 Capita, con taluni, di essere talmente in sintonia che il vagabondaggio verticale non fa paura. Non è certo cosa diffusa negli usi di chi va per l'Alpe partire per una parete e una via ben precisa, con le difficoltà e i passaggi impressi nella mente a forza di fantasticarli e ritrovarsi altrove. Altra montagna. … Continue reading Pilastro di Babele, vagabondi verticali

Recensioni d’autore..

Arrivano le prime recensioni del mio libro. La più gradita, perchè fatta con il cuore, la riporto nel seguito.. Firmata da Francesco Volpe. Buona lettura! Capita di rado di imbattersi in qualcosa di simile.  Di solito, soprattutto negli ultimi tempi, dove la specializzazione e la qualificazione portata all’estremo la fanno da padroni, un autore scrive … Continue reading Recensioni d’autore..