Una tacca in più

20 marzo 2019 Poi tutto ha un senso mentre volteggi su quella distesa bianca che pare polistirolo. Anche se per arrivare in vista di quei penitentes di roccia che segnano l'arrivo c'hai messo quattro ore. Anche se ti sei fatto kilometri a piedi con gli sci nello zaino, e gli scarponi pure. Anche se, oltre … Continua a leggere Una tacca in più

Quel circo bianco, quasi nascosto

12 febbraio 2019 Fa strano pensare che, ad un passo da casa, esista un microcosmo come quello in cui mi sto muovendo oggi con le tavole ai piedi. Un anfiteatro così pregno degli elementi che vado cercando per monti che pare messo per scherzo dinnanzi. Nella giornata di sole che preannuncia respiri di primavera sono … Continua a leggere Quel circo bianco, quasi nascosto

Huda Paliza – il Canale delle Giulie

22.02.2019 Non poteva che nascere così, inattesa ed imprevista. Perché scendere con gli sci quel canale lì è stato spesso un pensiero che non è mai andato oltre il balenio di un guizzo nel cervello, sotterrato quasi subito dalle altre mete. Più confortevoli, più trafficate. Di sicuro più blasonate quello no, perché l'Huda Paliza vanta … Continua a leggere Huda Paliza – il Canale delle Giulie

L’urlo del Casaro (the cheesemaker’s scream)

05.01.2019 Qualche giorno fa mi sono permesso la frequentazione di un corso di Freeride, quello che un tempo chiamavano semplicemente fuori pista. Ho voluto provare a migliorare la mia tecnica di discesa sugli sci. 3 giorni intensi in cui , per la prima volta, ho fatto parte di una comitiva guidata da Guide Alpine professioniste. … Continua a leggere L’urlo del Casaro (the cheesemaker’s scream)

Il Portonàt della Grauzaria

08.03.2018 Gli scorsi giorni ho pensato ripetutamente, nel calduccio di casa mia, di aver perso quella voglia di montagna invernale che fa rima, nel mio dizionario, con scialpinismo. Quella scintilla, quel bagliore ardente che alcuni chiamano "passione". Mi girava costantemente in testa l'immagine di un fuoco, dapprima grande e caldo, con fiammate alte e vigorose … Continua a leggere Il Portonàt della Grauzaria

Piccoli Pellegrini

25.01.2017 Ho la caparbietà di innamorarmi spesso di luoghi negletti, di posti dove non passa anima viva da un bel pezzo. E lo faccio spesso, soprattutto d'inverno quando scorgere linee bianche tra i boschi delle alpi Carniche significa per me, il più delle volte, scoprire. Esplorare, verbo quasi estinto al giorno d'oggi seppur in voga nella mia … Continua a leggere Piccoli Pellegrini

Il mago dell’effimero

14.01.2017 Il freddo ha un potere fenomenale: quello di interrompere la normalità. Elementi, vite, atmosfera. Tutto si ferma. Quando il termometro staziona sotto zero per parecchi giorni, come in questo periodo, la magia si ripete. Una magia dalle mille forme, dagli intensi colori ma un solo comune denominatore. Il silenzio. Siamo partiti presto oggi, alla … Continua a leggere Il mago dell’effimero