L’anima d’acqua di Mediana

Quanto distanti sono gli estremi che si possono ancora vivere in montagna? Quanto è lecito attendersi dal futuro di queste terre e da chi queste terre le governa? Oggi sono a Sauris e da poco sono transitato sotto all'arrivo di quella che diventerà la zip line più lunga d'Europa, seppur suddivisa in 3 tratte. A … Continua a leggere L’anima d’acqua di Mediana

Quel sentiero aristrocratico, dal nome Nobile

Tra i gruppi montuosi della montagna friulana quello del Sernio-Grauzaria spicca già dalla pianura. Lo skyline disegnato da questo gruppo verso nord, quando percorri le strade che salgono ai monti, è inconfondibile. La piramide appuntita del Sernio svetta solitaria, divisa da una profonda sella dalla vicina Grauzaria, meno solitaria se vista da quaggiù. E anche … Continua a leggere Quel sentiero aristrocratico, dal nome Nobile

Morgenleit e Malins, il mio orizzonte

Li ho guardati per tre anni, esaminandoli attentamente. E per tre anni ho visto il migrare dei colori di quei pascoli. Dal giallo spento che succede alla neve primaverile, al verde acceso delle prime erbe, che riprendono vigore tinteggiando nei colori della primavera, quelle verdi dorsali così vicine eppure, per tre anni, così lontane. A … Continua a leggere Morgenleit e Malins, il mio orizzonte

Lo scivolo bianco di Mimoias

09.01.2020 Dalla definizione accademica si evince che scivolo sta per "piano inclinato adibito al trasporto di materiali sfruttando il principio di gravità; generic., qualsiasi piano inclinato che consenta uno scorrimento...Gioco per fanciulli". Che lo sci alpinismo sia un gioco per fanciulli questo non lo so, o almeno posso sospettare che sia in parte una giusta … Continua a leggere Lo scivolo bianco di Mimoias