Quel sentiero aristrocratico, dal nome Nobile

Tra i gruppi montuosi della montagna friulana quello del Sernio-Grauzaria spicca già dalla pianura. Lo skyline disegnato da questo gruppo verso nord, quando percorri le strade che salgono ai monti, è inconfondibile. La piramide appuntita del Sernio svetta solitaria, divisa da una profonda sella dalla vicina Grauzaria, meno solitaria se vista da quaggiù. E anche … Continua a leggere Quel sentiero aristrocratico, dal nome Nobile

Morgenleit e Malins, il mio orizzonte

Li ho guardati per tre anni, esaminandoli attentamente. E per tre anni ho visto il migrare dei colori di quei pascoli. Dal giallo spento che succede alla neve primaverile, al verde acceso delle prime erbe, che riprendono vigore tinteggiando nei colori della primavera, quelle verdi dorsali così vicine eppure, per tre anni, così lontane. A … Continua a leggere Morgenleit e Malins, il mio orizzonte

Cent’anni dopo su Spina Pesce

In questi anni si ricorda il centenario della grande guerra, anche qua in Carnia. Numerose volte sono salito sulle nostre cime di confine avvolto dai pensieri della memoria, girovagando sui luoghi che un secolo fa videro, stantie, le nebbie dell'odio e della crudeltà. Ho voluto rivedere un pezzo scritto qualche tempo fa inerente una storia di soldati che, … Continua a leggere Cent’anni dopo su Spina Pesce